Visualizzazione post con etichetta Irene Pecikar. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Irene Pecikar. Mostra tutti i post

lunedì 13 maggio 2024

Il duro lavoro del social media manager

Eccomi qui a scrivere dopo un bel po'... 

Tra riprese, interviste, preparazione post miei e di chi seguo come SMM, progetti, editing e scrittura il tempo da dedicare all'aggiornamento del mio sito è davvero risicato. Ma sono davvero molto attiva sui social e vi invito a seguirmi sul mio profilo e la mia pagina Facebook, Instagram e TikTok, qui di seguito vi lascio i link diretti e il link al mio canale Youtube DIRE, FARE, RACCONTARE dove man mano verranno caricate le videointerviste della mia rubrica "Chi si nasconde dietro alla penna? LE INTERVISTE".

Una piccola anteprima sul mio progetto libreria..



SEGUITEMI sui SOCIAL, per me è davvero importante e ci tengo a interagire con voi! 
CANALE YOUTUBE:https://www.youtube.com/@Dire.Fare.Raccontare_ipd

PROPROSTA COLLABORAZIONE
Per gli autori interessati ad avere informazioni sul mio supporto agli autori (SMM, video interviste, realizzazioni booktrailer e promozione social, oltre a editing e valutazione testi) e Case Editrici, Librerie e autori self che hanno una proposta di lavoro in collaborazione, vi invito a contattarmi tramire il modulo di contatto del sito qui a destra o direttamente via e-mail. Grazie!

RICHIESTA COPIA LIBRI
Per blogger/socialbooker che sono interessate/i a leggere e recensire i miei libri, potete contattarmi direttamente in DM sul mio profilo Instagram.

Leggete, leggete sempre che un buon libro tiene compagnia, apre la mente e vi porto a viaggiare ovunque vogliate! Buone letture! 

Irene Pecikar De Colle

sabato 20 gennaio 2024

Chi ben comincia...

 Il 2024 si apre con due progetti letterari che hanno un po' il sapore di un ritorno alle origini.

Se dico Delos cosa vi viene in mente?

Per molti autori e aspiranti tali, Delos è sinonimo di libri e racconti di qualità, di condivisione, di scrittura. A me viene subito in mente Writers Magazine Italia e il suo forum. La Romance Magazine. Il talentuoso scrittore Franco Forte che è anche un mentore per tanti tanti autori, nonchè direttore e fondatore della Delos stessa. In realtà, è solo uno dei suoi incarichi, se non lo conoscete già e provate a cercare su google vi renderete conto che è uno Scrittore con S maiuscola. 

Tornando a Delos, perchè è per me un ritorno alle origini? 

Be', di certo per il forum e le riviste citate con cui ho collaborato per qualche anno con articoli e racconti. E quando si lavora a stretto contatto, seppur online, con una redazione affiatata, diventa un po' come una seconda famiglia. Ed è questo che è stata per me.

Qualche settimana fa leggo l'annuncio che la Delos torna a pubblicare la famosa antologia 365 racconti per un anno. Wow, che tuffo al cuore! Potevo non partecipare alla selezione con un mio racconto? (Se volete farlo anche voi, cliccate QUI!) Eh, no, impossibile! Anche perchè il genere è nelle mie corde: giallo, thriller, noir.

Le cose sono un po' cambiate, la selezione avviene tra una chat di Facebook e il gruppo della WMI di Facebook, ma ci sono due caporedatrice brillanti e travolgenti che seguono la selezione con ironia e dedizione che ti mettono il buon umore.

Così ho partecipato e sono stata selezionata. Una cosa tira l'altra ed è nata la possibilità di partecipare anche a un altro loro progetto e di questo ne parletò appena possibile. Ciò che conta ora è che ho scritto e ho firmato un nuovo contratto editoriale. 

Adesso non mi resta che portare a termine uno a uno i progetti editoriale che ho in ballo. Poi ci sarà la promo di questi di cui ho appena raccontato e poi...

Be', si ricomincia con le recensione e interviste - sui miei social -, ma con qualche novità - che credo apprezzerete -,  sempre con i miei tempi, ovvio. 

Se vi andrà di seguirmi in queste nuove avventure, mi farà davvero piacere e credo potrete conoscermi meglio e, magari, ci divertiremo a scoprire qualcosa in più su autori e autrici famosi e meno noti.

Al prossimo post.


sabato 11 novembre 2023

Evento: "La violenza domestica nei romanzi" 25 novembre2023

Con molto piacere, vi invito alla conferenza sulla violenza domestica nei romanzi che si terrà sabato 25 novembre alle ore 17,00 alla Sala Dora Basso a Gorizia.


 L'evento è organizzato dall'associazione Soroptimist Club Gorizia proprio il 25 novembre giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e vorrei ringraziare la gentilissima avvocata Valentina Valenti per avermi coinvolta in questa iniziativa.

Per me è davvero molto importante potervi partecipare, confrontandoci su un tema così delicato e sempre, purtroppo, attuale come la violenza domestica. Anche in questa occasione, ne parleremo servendoci del supporto dei romanzi.

Il mio Segreti e il romanzo Fratelli dell'autrice Martina Tognon trattano in modo diverso, più o meno approfondito, questo tema. 

A moderare l'incontro anche questa volta sarà la mia cara amica e autrice Caterina Falchi.

Interverrà la dottoressa Maria Nicoletta Boscarol, psicologa e psicoterapeuta con cui ci siamo conosciute da ragazze per la comune passione per la danza classica e che sono contenta di incontrare di nuovo dopo anni in questa occasione di crescita.


Vi aspettiamo!


giovedì 9 novembre 2023

SEGRETI: le protagoniste, i personaggi femminili e le tematiche universali.

 Nel cuore vibrante dell'Italia contemporanea, Irene Pecikar dipinge un affresco emozionale con il suo romanzo "Segreti". La storia si snoda attraverso le vite intrecciate di quattro amiche, costrette a confrontarsi con il peso delle loro storie d'amore complicate. In un connubio delicato tra legami affettivi e vicende personali, emerge un intreccio che affronta la violenza domestica, l'importanza dell'amicizia, e la forza delle donne nel superare le avversità.  (S. T.)


Nell'intreccio delle quattro storie delle protagoniste, "Segreti" offre un'opportunità di esplorare  sfumature della vita, affrontando il tema universale della forza femminile, della solidarietà e della ricerca di chiarezza nell'oscurità dei segreti. Con maestria, Irene Pecikar getta luce su questi personaggi, donando loro voce e profondità in un viaggio narrativo intriso di emozioni e verità universali. (Z.S.)


Le protagoniste di "Segreti"



Sara: L'Innamoramento Proibito 

Sara, la più giovane delle protagoniste, si trova a navigare le acque tumultuose dell'adolescenza. Il suo cuore, che dovrebbe essere impregnato di sogni e speranze, ha già conosciuto il dolore della perdita dei genitori e ora si incaglia in un rapporto vietato con il suo professore del liceo. Mentre la società stringe le redini sulla loro relazione, Sara si trova a dover affrontare la difficile realtà di una gravidanza imprevista, trasformando la sua vita in un labirinto di segreti e compromessi.


Eva: La Forza nella Separazione 

Eva, donna dalla grande forza, si ritrova ad affrontare il tradimento e la violenza psicologica del suo compagno. Già divorziata, con una figlia da proteggere, Eva sceglie di affrontare la tempesta con determinazione, rompendo le catene che la legavano a un amore distruttivo. La sua storia è un inno alla resilienza femminile.


Leyla: Tra Amore e Tradizione 

Leyla, intrappolata tra la tradizione di un Paese straniero e l'amore, si innamora di un giovane studente marocchino già promesso a un'altra ragazza. La sua lotta si svolge tra il desiderio di seguire il cuore e il timore di essere solo un passatempo per l’uomo che ama. In un intreccio di culture e desideri contrastanti, Leyla cerca la sua strada nel caos delle relazioni complesse.


Alessia: Dubbi e Timori nell'Oscurità 

Alessia, una donna convinta che l'amore della sua vita la sta allontanando dai suoi bambini e dalla famiglia, si trova in un vortice di dubbi e timori. Lottando contro le ombre del passato, Alessia cerca di preservare se stessa e la sua famiglia, scoprendo poi la tragica verità in un mondo diverso da quel che sembra.


Personaggi femminili secondari


Amica d'infanzia di Leyla, ha vissuto con un padre violento e ha giurato che non avrebbe mai sopportato come ha sempre fatto sua madre.




Ex etoila ha vissuto una vita piena girando per i teatri del mondo ma senza mai sposarsi dopo aver perso il suo unico amore in guerra. Viene "adottata" da Eva come nonna.


giovedì 21 maggio 2015

E arriva AMORE, PARIGI E UN GELATO AL PISTACCHIO - Rizzoli

Finalmente è uscito il mio nuovo ebook, un romance romantico e ironico che potrebbe regalarvi qualche momento di dolce evasione col sorriso sulle labbra! 





Estratto:

"Due anni prima, Parigi.Alzai gli occhi e vidi la Tour Eiffel stagliarsi nel cielo scuro. Sembrava tempestata di stelle. Una visione stupenda, se non fosse stato per la forte vertigine: è altissima!
«Io, lì su? No, no. Non ci tengo affatto!» precisai subito, intuendo l’intenzione del mio cavaliere.«Come si fa a visitare Parigi senza salire sulla Tour Eiffel?» fece lui, e prendendomi per mano mi accompagnò verso la biglietteria. «Stai tranquilla, non mi allontanerò mai, nemmeno per un attimo.»Mi lasciai trascinare incredula in questa avventura. Mi domandavo se lo stavo facendo davvero. Mi sentivo risucchiare verso l’alto, mentre lo stomaco aveva deciso di rimanere da basso. Chiusi gli occhi. Le mie mani, di loro spontanea volontà, si infilarono sotto la giacca dell’uomo favoloso che avevo accanto. Non sembrava dispiaciuto. Meglio. Gli stavo appiccicata come un koala. Visualizzai di essere altrove; funzionava sempre, per ritrovare la lucidità e riappropriarmi del controllo di ogni parte di me stessa.
Ma nonostante la distesa di sabbia bianca e il mare cristallino che avevo intorno continuavo a percepire il corpo avvinghiato al mio. Mi sentivo protetta, nonostante la situazione. Ohmiodio, ma lo stavo annusando? Emanava un aroma rassicurante. Profumava di buono: macaron al pistacchio? Oh, no, no, era gelato al pistacchio.
Arrivati in cima, le porte dell’ascensore si aprirono. Rabbrividii, non sapevo se per il venticello che c’era lassù o per il suo profumo. Lui mi stringeva forte. Spalancai gli occhi, iniziai a tremare. Lui mi strinse ancora più forte, sentivo il suo cuore battere sotto il maglione. Mi feci coraggio e guardai Parigi di notte sulla Tour Eiffel. Ero abbracciata all’uomo che detestavo fino a poco tempo fa e che ora, del tutto inaspettatamente, amavo da morire: era surreale!  «Ãˆ bellissimo!» dissi senza fiato, sorprendendo perfino me stessa. «Non l’avrei mai immaginato.» Non avrei immaginato nemmeno le sue labbra di nuovo sulle mie. E questa volta era diverso, questa volta era la ciliegina sulla torta.
Partì una musica da kolossal hollywoodiano, ed ecco, ero nella scena finale. Non era una visualizzazione, però, era tutto vero! Tutto perfetto. Apparve la parola «fine».

E vissero per sempre felici e contenti, pensai, ancora stravolta da un’emozione mai provata prima."






 E se non vissero tutti felici e contenti?


Sinossi: 
L’amore è guardare un film romantico mangiando un gelato al pistacchio ricoperto di nutella con una spruzzata abbondante di panna. È questo che pensa Samantha, certa che un buon gelato possa risolvere ogni cosa e che Parigi non sia affatto la città dell’amore. Samy di storie ne ha avute, e tutte l’hanno delusa. Ma se un giorno incontrasse il ragazzo di cui era innamorata al liceo e lui iniziasse a corteggiarla? E se Lorenzo, il suo migliore amico, fosse invece certo che cedere alla sua vecchia fiamma sia l’errore più grave che Samy possa fare? Come si può capire qual è la strada giusta da percorrere per trovare il proprio lieto fine?

Tra yoga, training autogeno e i consigli di un prezioso guru milanese, una mamma invadente, una cugina insopportabile e un ritorno di fiamma, si snoda una storia d’amore e di amicizia farcita di romanticismo per un buonumore assicurato.

giovedì 28 marzo 2013

Le mie "Perle di gioia rubate" in tv!

Oggi sarò in collegamento in diretta, tramite skype, con la trasmissione di RLTV canale 677 del digitale terreste (e su www.rltv.it) a leggere il mio racconto "Perle di gioia rubate" selezionato e pubblicato nella prestigiosa antologia "365 STORIE D'AMORE", della ormai nota serie "365" della DelosBooks. Un racconto al dì da gustare in qualunque momento della giornata!
Per acquistarla CLIKKA QUI!

A presentare l'antologia sarà il curatore, editor, scrittore e giornalista, Franco Forte. Ad affiancarlo alcuni di noi 365...Giorgia Rebecca Gironi, Sonia Pampuri, Marina Paolucci, Miller Gorini, Giorgia Primavera (spero di non aver scordato nessuno!)
Un'altra esperienza divertente, un'opportunità considerevole per chi, come noi autori, ha sempre necessità di farsi conoscere e confrontarsi con il pubblico! GRAZIE, Franco! E grazie anche a Cristina Lattaro di RLTV :)

 Be', cosa aggiungere, prima del restauro? In bocca al lupo a tutti! E che la voce mi assista... (da ieri un leggero mal di gola!)

SEGUITECI dalle 18,15 alle 19,15


365 autori. 365 racconti. 365 storie romantiche. La quarta antologia di Delos Books che fa seguito al clamoroso successo dei titoli precedenti, questa volta dedicata alle storie d’amore. Assolutamente da non perdere!
Perché proprio 365 storie d’amore? Perché questo genere letterario è il solo che riesce a muoversi fra i vari sottogeneri della letteratura senza mai perdere la propria identità. Il romance è infatti declinato in decine di sfumature che contemplano escursioni nello storico, nel thriller, nella fantascienza, nell’erotico, nel fantasy e chi più ne ha più ne metta, pur mantenendo sempre la passione e i sentimenti saldamente in tolda di comando. Insomma, l’importante è che siano belle storie d’amore, dopodiché poco importa se ne sono protagonisti un pistolero e una bella ragazza all’epoca del far west o due viaggiatori dello spazio. E non importa nemmeno se i due innamorati sono entrambi uomini o entrambe donne, perché al lettore di romance piace esplorare tutte le possibili declinazione dell’amore, senza restare ingabbiati nel pregiudizio eterosessuale.
Un genere letterario, quindi, estremamente aperto e ricettivo, che offre grandi possibilità ai lettori ma anche agli scrittori, che possono sbizzarrirsi a descrivere storie d’amore e di passione all’interno dei sottogeneri a loro più congeniali.

lunedì 12 marzo 2012

Horror? Sì, grazie!

Dopo un periodo di fertile produzione di scritti inerenti le donne e i loro sentimenti spesso contrastanti e dalle molte sfumature, i racconti d'amore ironici e frizzanti che dedico alle riviste, ho riniziato una produzione più scura, ombrosa direi... horror, per dirla tutta. Ve ne sarete accorti dalla testata del sito che qualcosa stava accadendo, immagino...
Per qualche ragione che non so spiegare, ogni tanto mi capitano alcune cose - talvolta le sogno soltanto, per fortuna - che mi lasciano a dir poco perplessa e la mia fervida immaginazione lavora e lavora e... un racconto da brivido si insinua e prende forma. Se siete qui a leggermi, allora arriverà fino a voi, ormai avete innescato quel meccanismo, e quando meno ve l'aspetterete eccovi tornare di nuovo qui a curiosare. Sarà allora, con molta probabilità, che lo troverete qui ad attendervi e magari sarete voi ad aspettarlo.

Coming soon ;)

mercoledì 27 aprile 2011

RASSEGNA STAMPA






Da Il Piccolo 15 ottobre 2010


Da Il Piccolo 20 ottobre 2010

Da Il Messaggero 11 novembre 2010

Da IL Messaggero novembre 2010

Da Il Mercatino FVG dicembre 2010
Da Il Piccolo giugno 2010